La Perizia informatica di un computer permette di cristallizzare e documentare mail, documenti, immagini, la cronologia della navigazione internet e i contenuti, messaggi, chat, ed ogni altra forma di prova che può essere rinvenuta, anche se cancellata, questo  avvalendosi di tecniche e tecnologie dell'Informatica Forense tipiche delle indagini scientifiche ai fini probatori.

di dispositivi che possono essere oggetto di Perizia sono:

- computer desktop
- computer potatili/notebook
- server
- ambienti di virtualizzazione
- macchine virtuali

 

La perizia di computer può risultare fondamentale nei casi di :

- dipendente/socio infedele
- furto, danneggiamento, accesso abusivo al sistema informatico
- furto e alterazione dati sistema informatico
- contenzioso con banche, enti di riscossione
- contenzioso per bandi gara
- contenzioso con ex coniuge


e in molti altri contesti ove possa esse usato come testimone dei fatti.

Un computer  a seconda dei contesti può essere stato  vittima come  testimone di illeciti e reati,  è per questo la Perizia Informatica forense risulta fondamentale per la tutela dei propri diritti e della propria persona.

 

L'analisi tecnica eseguita è in grado di rilevare molteplici aspetti dell'uso di un dispositivo informatico a titolo meramente esemplificativo è possibile:

- recuperare i dati cancellati
- ricostruire glie eventi
- ricostruire l'uso/abuso del dispositivo
- ricostruire e recuperare chat, mail, cronologia della navigazione internet,


La Perizia redatta dal consulente tecnico di parte fornisce al giudice un rappresentazione veritiera dei fatti tecnici derivanti dalle indagini e analisi tecniche condotte.

 Preventivo